Strange Art
Il lato insolito dell'arte
I carciofi di Caravaggio
Categories: Aneddoti, Artisti, Vizi
  • Sharebar

bild-ottavio_leoni_caravaggioChe Michelangelo Merisi detto il Caravaggio fosse un tipo poco raccomandabile è cosa arcinota, che avesse una certa propensione a sistemare certi problemi con la spada o al limite con le mani è risaputo, ma l’aneddoto che sto per raccontarvi mette in luce anche il fatto che fosse un tipo assolutamente imprevedibile e suscettibile, e che con lui fosse questione di sopravvivenza pesare le parole prima di parlare.

Un giorno si trovava infatti in una taverna a Roma. Ordinò da mangiare quattro carciofi: due cotti nel burro, due nell’olio. Quando l’oste gli portò il piatto, l’artista chiese quali fossero quelli con l’olio e quali quelli con il burro. “Li assaggi” fu la risposta. Caravaggio si infuriò, lanciò in faccia all’uomo il piatto ferendolo al volto, poi estrasse la spada per ammazzarlo. In quel caso fu fermato in tempo.


Articoli correlati:

Commenti

Powered by Facebook Comments

Tags: , , ,

1 Comment to “I carciofi di Caravaggio”

  1. [...] è uno dei dipinti più anomali di Caravaggio (del quale avevo già parlato a proposito del brutto carattere) nel senso che rappresenta una scena di vita quotidiana, la cosiddetta pittura di genere che [...]

Leave a Reply