Strange Art
Il lato insolito dell'arte
L’arte super-kitsch della collezione di Michael Jackson
  • Sharebar

jackson
Di solito i cantanti vengono definiti artisti (anche se conosco non poche eccezioni che smentiscono questo assioma) ma non è detto che chi sia dotato in un settore artistico debba esserlo anche in altri, anche solo a livello di gusto estetico. Ne è prova lampante la collezione di cimeli artistici che Michael Jackson ha messo all’asta nei giorni scorsi.

Su Flickr c’è un album dedicato a questa curiosa collezione e l’effetto è da brivido. Si va dall’immagine di Jacko circondato dai bambini di tutte le razze ed età che ricorda molto le illustrazioni presenti nelle pubblicazioni dei Testimoni di Geova, tipo “La Torre di guardia” o “Svegliatevi”, al Trittico che vedete nell’immagine. Su questo vorrei soffermarmi un attimo.

Lo stile ricorda un cocktail di art pompier (da pompieri, ma avremo modo di riparlarne) mescolata con i fumetti della Marvel e con gli immancabili testimoni di Geova. La popstar presente nei tre scomparti viene incoronata nella parte di sinistra, riceve l’investitura di cavaliere in quella di destra, mentre in quella centrale si appoggia ad uno spadone luminoso che fa molto Fantasy.

C’è anche una poesia scritta dall’artista di proprio pugno: “Io sono il pensatore, il pensiero, il pensato…E via di questo passo.”

Altro aspetto assolutamente inquitante sono le innumerevoli rappresentazioni di bambini: bambole, statue, dipinti, disegni, illustrazioni. Al di là del tono eccessivamente mieloso, se pensiamo alle accuse di pedofilia – dalle quali Jackson è stato scagionato – il tutto assume un tono vagamente sinistro.

Galleria delle opere in mostra


Commenti

Powered by Facebook Comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply