Strange Art
Il lato insolito dell'arte
Game Over – i videogiochi umani di Guillaume Reymond
  • Sharebar

tetris1
C’è un artista francese, tale Guillaume Reymond che è dotato, come ogni artista che si rispetti, di fervida immaginazione e di un senso estetico non comune. La sua specialità sono le performance di massa, dove le sue doti di coreografo sprigionano tutta la loro creatività.

Fra le sue iniziative più interessanti ci sono le riproduzioni di alcuni dei più famosi videogames dei primi anni ‘80, alcune ere geologiche fa se consideriamo i tempi rapidissimi di evoluzione dell’informatica e delle tecnologie in genere. Avete presente il celeberrimo Space Invaders? L’altrettanto amato Tetris? Il primo tennis – quello con le barrette che sostituivano gli omini? Reymond riproduce questi “antichi” videogames ricreandoli con gruppi di persone.

La platea di un teatro ripresa dall’alto diventa il set dei video in stop motion di Reymond che fa muovere i suoi figuranti da un sedile all’altro in modo da ricreare con estrema precisione le schermate dei videogame di cui accennavo poco sopra. Per rendersi conto della bellezza di queste performance e della maestria di questo artista è bene guardarsi i video che sono molto più eloquenti di mille parole. E’ arte anche questa? Io direi proprio di sì, voi cosa ne pensate?


Articoli correlati:

Commenti

Powered by Facebook Comments

Tags: , , , , , ,

1 Comment to “Game Over – i videogiochi umani di Guillaume Reymond”

  1. [...] a vedere articolo:  Game Over – i videogiochi umani di Guillaume Reymond « Strange Art … Articoli correlati: 3MoG, Resident Evil 5 [video recensione] | Inside The Game – il [...]