Strange Art
Il lato insolito dell'arte
I maiali tatuati di Wim Delvoye
Categories: Artisti, Curiosità
  • Sharebar
I maiali tatuati di Wim Delvoye

I maiali tatuati di Wim Delvoye

Wim Delvoye è un artista belga dalle trovate piuttosto curiose come si può verificare dal suo  sito. Tra le tante, due in particolare mi colpiscono più delle altre: la macchina per produrre escrementi e i maiali tatuati. Dette così sembrano delle bizzarrie e niente di più, in realtà considero le due cose geniali.

La prima è una macchina piuttosto complessa in grado di riprodurre tutto il processo digestivo: si inserisce del cibo e dopo vari passaggi piuttosto elaborati viene espulsa della cacca.  L’ispirazione è venuta all’artista dal fatto che nella vita moderna tutto è futile e senza utilità, così ha pensato di creare l’oggetto più inutile in assoluto, in grado appunto di trasformare il cibo in rifiuti. Il nome è Cloaca ed è stata realizzata in varie versioni

L’altra opera degna di menzione è “Art Farm” che in sostanza consiste nel tatuare i maiali. Detto così potrebbe far rizzare i capelli in testa agli animalisti e non solo. In realtà pare che il trattamento riservato a questi animali sia decisamente migliore rispetto al destino che tocca i suini “normali”.

Delvoye infatti ha spiegato che i maiali vengono sedati, depilati e cosparsi di vaselina, prima di procedere coi tatuaggi. L’idea iniziale era quella poi di esporli vivi e di venderli, poi siccome nessuno degli acquirenti ha avuto il coraggio di tenersi nel salotto di casa un porco tatuato vivo e vegeto, Delvoye  ha deciso di creare un allevamento in Cina dove tenere assieme le sue creazioni. Lì i suoi maiali tatuati vivono tranquilli e senza il rischio di finire in tavola, curati con mille attenzioni. A questo proposito l’artista in un’intervista ha dichiarato di essere particolarmente interessato dall’idea che i maiali tatuati crescendo acquistino valore economico. Ecco una galleria di immagini.


Commenti

Powered by Facebook Comments

Tags: , , ,

2 Comments to “I maiali tatuati di Wim Delvoye”

  1. Anarchj scrive:

    Non capisco in realtà perchè sia geniale la storia del tatuare i maiali.

  2. Michelangelo scrive:

    Trovo che sia geniale il fatto di sottrarre un essere vivente al suo triste destino e farne un’opera d’arte (senza nuocergli e senza fare cose aberranti come è avvenuto per esempio nel caso del cane di Guillermo Vargas ).

    Un’opera d’arte che peraltro si modifica nel tempo e con il tempo accresce il suo valore e le sue dimensioni.

Leave a Reply